approfondimenti-sei-consulting

Le aziende sanno veramente premiare il merito dei collaboratori più validi?

Ogni imprenditore vorrebbe indirizzare in modo opportuno i comportamenti dei propri collaboratori affinché creino valore per l’azienda e ricompensarli in modo adeguato affinché siano sempre motivati. Ma non sempre si è in grado di farlo.
In alcune aziende gli obiettivi ed i comportamenti che i collaboratori sono chiamati a perseguire sono chiari ed espliciti e, quindi, il percorso è tracciato.
In altri casi tale strada non è “esplicitata” ma è implicita nella cultura dell’azienda, nei codici di comportamento e, più in generale, nell’organizzazione.

Ad evidenza quando l’azienda ha una struttura complessa (sotto il profilo organizzativo e strategico) è opportuno che gli obiettivi e le prassi siano chiare, esplicite e condivise. Lasciare ai singoli collaboratori o ai vari team la piena gestione delle priorità e degli obiettivi senza un sistematico confronto può in effetti essere, nel medio-lungo periodo, fuorviante rispetto alla mission aziendale.
Il sistema di controllo di gestione è quel meccanismo che supporta l’azienda a definire i propri obiettivi, a misurarne il grado di raggiungimento ed a perseguire il miglioramento continuo in un’ottica di eccellenza aziendale.

Per richiedere l’articolo completo scrivi a info@sei-consulting.it