Sfida lancia un nuovo contest. Le idee sull’auto di domani

Dopo il successo del precedente contest “Hard Work Challenge”, che ha visto la partecipazione di oltre 70 giovani italiani e la vincita di un montepremi complessivo di 10.000 euro, oggi Sfida Italia 4.0 propone un nuovo concorso.

Sfida con il patrocinio del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale dell’Università degli Studi di Brescia e dell’Osservatorio sullo Sviluppo e la Gestione delle Imprese, promuove il bando di gara “Next Car Challenge”, finalizzato alla valorizzazione e diffusione delle idee e del contributo di giovani d’età compresa tra i 18 ed i 35 anni al tema relativo all’automobile di domani. Sponsor dell’iniziativa: le società Sei Consulting Srl, Galba Srl, OMB Saleri S.p.A., O.M.F.B. S.p.A. Hydraulic Components.

Come immagini sarà l’automobile entro i prossimi 10 anni? Quali caratteristiche avrà? Quali tecnologie vi saranno integrate e a quali esigenze risponderanno?

Lo scopo dell’iniziativa sarà di raccogliere progetti ad alto valore tecnologico ed ingegneristico, ma anche idee che siano in grado di immaginare il futuro del settore.

I partecipanti al contest si contenderanno un premio in denaro (montepremi complessivo 10.000 €); saranno ammesse candidature individuali o di squadra.

Scopri di più andando sul sito di Sfida Italia nella pagina dedicata al contest!

La possibilità di partecipare al contest, limitata inizialmente dalle ore 10.00 del giorno 27 marzo 2018 alle ore 23.59 del 26 aprile 2018, è stata successivamente prorogata secondo i termini del regolamento del bando di ulteriori 30 giorni, fino alle ore 23.59 del 26 maggio 2018.

Leggi il regolamento, verifica di avere i requisiti e partecipa compilando il form!

Link al form qui.

La Commissione valutatrice che stabilirà i vincitori è stata definita e sarà così costituita:

  • Ivan Losio, Presidente della Commissione valutatrice: CEO di SEI Consulting, società di consulenza alle imprese. Amministratore unico di Sfida Italia 4.0.
  • Amedeo Bianchi, membro della Commissione: CEO di OMFB S.p.A., azienda leader nel settore della componentistica idraulica e pneumatica;
  • Enrico Baiguera, membro della Commissione: Titolare di Galba Srl, azienda italiana tra le più importanti nel settore delle lavorazioni meccaniche ad alto contenuto tecnologico;
  • Rodolfo Faglia, membro della Commissione: Direttore e Professore ordinario del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale dell’Università degli Studi di Brescia;
  • Claudio Teodori, membro della Commissione: professore ordinario di economia aziendale del dipartimento di Economia e Management dell’Università degli Studi di Brescia;
  • Paride Saleri, membro della Commissione: titolare della Omb Saleri di Brescia, da lui fondata nel 1980, azienda leader internazionale nel settore della lavorazione dei metalli, presente in 50 paesi.