Previsione, interpretazione e soluzione della crisi d’impresa

La pubblicazioPrevisione_Crisine è stata presentata durante il convegno “La previsione e l’interpretazione della crisi di impresa. Aspetti economici e strumenti giuridici” lo scorso martedì 16 giugno, nell’Aula Magna del Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Brescia in via S. Faustino 74/B.
Il prof. Alberto Mazzoleni, Partner di SEI Consulting, è co-autore del volume edito Giappichelli. La pubblicazione è a cura della Prof.ssa Monica Veneziani. Essa deriva dal progetto di ricerca dal titolo “Previsione, interpretazione e soluzione della crisi d’impresa: analisi dell’economia bresciana e lombarda”. Il progetto è cofinanziato dalla Fondazione Eulo e da UBI Banco di Brescia che è stata sviluppata nell’ambito dell’Osservatorio sulla crisi e sui processi di risanamento delle imprese presso il Dipartimento di Economia e Management dell’Università degli Studi di Brescia.

Il Prof. Alberto Mazzoleni, partner SEI Consulting e referente organizzativo dell’Osservatorio, ha direttamente contribuito alla ricerca. Quest’ ultima è stata realizzata grazie alla collaborazione delle sezioni fallimentari dei Tribunali di Brescia, Milano, Bergamo, Cremona ed ex Tribunale di Crema.

Insieme al Prof. Alberto Falini, è autore del capitolo “Il concordato preventivo e gli accordi di ristrutturazione dei debiti: diffusione, caratteristiche e grado di efficacia”. Insieme hanno studiato le cause e le modalità di intervento per il superamento delle situazioni di crisi. Hanno analizzato le scelte con le quali le imprese, una volta individuate le motivazioni della crisi, tentano di risolverla.

In questo senso, approfondiscono gli interventi di natura economico-aziendale e l’utilizzo degli strumenti giuridici disponibili. Più in dettaglio, grazie all’attiva collaborazione dei suddetti Tribunali, viene analizzato il grado di efficacia degli istituti proposti dalla normativa vigente in tema di accordi tra debitore e creditore finalizzati al superamento di tale crisi.