Sul Giornale di Brescia del 30 gennaio 2018 è stato pubblicato l’ultimo articolo del prof. Achille Fornasini. La rubrica inquadra lo stato corrente e le prospettive dei mercati finanziari.

A gennaio brilla ancora Piazza Affari (+8,8%). Attenzione alla variabile inflazionistica. La persistente debolezza del dollaro spinge al rialzo petrolio e metalli industriali

La borsa di Milano. Grazie ai positivi influssi della ripresa globale, il nuovo anno si apre con diffusi rally borsistici: in gennaio Wall Street (+7,7%) seguita a macinare record, mentre in Europa (Eurostoxx +4%) continua a brillare Piazza Affari (+8,8%), sostenuta dai titoli bancari e ciclici. Sebbene tali rialzi contribuiscano ad elevare i livelli di rischio, per il momento non si paventano bolle.
Una variabile da tenere d’occhio è la dinamica inflazionistica: qualora questa tendesse a lievitare, le politiche monetarie tornerebbero a farsi più restrittive, scatenando prese di beneficio e forti correzioni dei listini.

Leggi l’articolo completo

Consulta la raccolta degli articoli dell’analisi tecnica